lunedì

ITALIA: Il governo cambia che cosa si aspetta lo straniero?


(dr.Zeleke Eresso)
... Secondo la stima della Caritas-Migrantes nell' anticipazione del rapporto annuale sull'immigrazione, relativo al 2005, gli immigrati regolari presenti in Italia all'inizio di quest'anno hanno superato, seppure di poco, la quota dei 3 milioni.
... L'immigrazione in Italia è ormai un fenomeno strutturale e politico. Secondo molti studiosi del campo, più di tre milioni di cittadini stranieri risiedono regolarmente in Italia e la loro presenza, sia come lavoratori che come imprenditori, contribuisce in modo determinante allo sviluppo economico. Quasi mezzo milione di bambini stranieri stanno crescendo in Italia al fianco dei loro coetanei italiani e hanno tutte le carte in regola per diventare insieme a loro i cittadini di domani.
... Il cittadino straniero, regolarmente residente in Italia, partecipa alla vita civile, politica, economica e culturale del paese è una risorsa positiva, la base su cui costruire l'integrazione. Un impegno che investe tutti gli aspetti della società e richiede quindi un approccio unitario e significativo ma non soluzioni superficiali, teoriche e complicate come spesso purtroppo accade.
... Quale è realmente l’intenzione del nuovo governo di centrosinistra in materia di immigrazione? per il momento non si sa nulla e l’unica cosa certa è qualche dichiarazione di principio, generico, da parte di qualche componente dell’attuale maggioranza. Nelle ultime settimane si è parlato molto di modifiche sostanziali, tanto attese dagli stranieri residenti in Italia, della legge Bossi-Fini.
... Il problema ormai cronaca dell’immigrazione non si risolve solo cambiando o modificando l'attuale politica sull'immigrazione che è rigida e "discriminatoria", ma dando priorità ai bisogni principali delle persone che lavorano e producono nella società.
Che cosa occorre fare fondamentalmente? andiamo per ordine:
* Il diritto di voto agli immigrati: un tema molto delicato, politico, “non esiste inclusione sociale senza partecipazione alla vita amministrativa nella città in cui si vive” visto che non si paga solo le tasse, come giusto che sia, ma si partecipa alla crescita collettiva;
* Questione di cittadinanza: le nuove regole di cittadinanza sono l’adeguamento di un paese alle regole di civiltà quindi occorre una riforma della quale fanno parte vecchi e nuovi cittadini;
* Regolarizzazione: in primo luogo occorre una verifica sulle richieste di regolarizzazione con l’obiettivo di regolarizzare coloro che svolgono attività lavorativa sotto forma di usa e getta.
... In conclusione, se si comincia a dare delle risposte adeguate, al meno a queste priorità, vorrà dire che lo straniero non è un oggetto da usare quando serve e gettare in un altro momento, ma è una persona che lavora e vive in un paese normale e civile.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

   



Copyright © 2009 ethiopia

Notizie ed Eventi (gibe3.com.et/EEPCo.html)



Reaction to Issues Raised by ‘South China Morning Post’ Concerning the Gibe III HEP

the sole reason that Ethiopia has shifted to China is that the international financiers have taken much more time in approving the fund ...

Read More ...

EEPCo signs accord with Chinese Company for Gibe III Project

The Ethiopian Electric Power Corporation (EEPCo) and Dongfang Electric Corporation (DEC), Chinese state-owned company, signed a company, signed a contractual agreement amounting to about USD 500 million ...

Read More ...

Distorted Facts Vs the Reality The Actual Picture of Gibe III Hydroelectric Project

Needless to say, many deliberate and irresponsible reports are being fabricated regarding the Gibe III Hydroelectric Project (HEP).   

Read More ...

Gibe III HEP Launches Satellite Office at Jinka Town

The Gibe III Hydroelectric Project (HEP) Office opened an Environmental and Social Impact Management and Mitigation Team branch office at Jinka town on Feb 2010.    

Read More ...

Office performs Public Consultations, Disclosure with Project-Affected Communities

the Gibe III Hydroelectric Project Office carried out a wide range public Consultations & disclosures and complimentary discussions with the upstream communities of the Project    

Read More ...

Consultants Reaffirm Gibe III HEP Viable in economic, financial, technical terms

the joint venture international consultants reaffirmed that the Gibe III Hydroelectric Project is considerably viable    

Read More ...

Gibe III Hydroelectric Project said Best Option in Power Sector Development

The African Development Bank (AfDB) and the Work Bank (WB) experts acknowledged Gibe III Hydroelectric Project is the best option in the power sector developments    

Read More ...

EEPCo, TBEA sign Contract for Gibe III-Wolaita substation Transmission Line Project

The EEPCo and TBEA, a Chinese company, singed a contractual agreement on July 24, 2009, amounting to Birr 380,883,690.99 (USD 34,007,472.41) for the installation of power transmision line from Gibe III Main station to the new Wolaita substation.    

Read More ...

Office Establishes Environmental Advisory Panel

The Gibe III Hydroelectric Project Office established Environmental Advisory Panel (EAP) in a bid to consult on the environmental issues during the implementation project.

Read More ...

EEPCo looks to win West African contract

Capita, (26 July 2009, Addis Ababa)-The Ethiopian Electric Power Corporation (EEPCo) recently participated in an international tender to manage the operation of the recently completed Bumbuna Hydroelectric Project (BHP) in Sierra Leone, which was constructed by Italian-based firm. Salini.

Read More ...

Kenya, Ethiopia to benefit from dam project

Kenya and Ethiopia are constructing a-multibillion hydroelectric project to benefit the two neigbouring countries, according to Kenyan officials.

Read More ...



 


Newsfeeds (cyberzena.com)/

ቀን መቁጠሪያ

 
ቀን መቁጠሪያ